Italian English French Spanish

Il Progetto

L’Ischia Film School vuole intercettare l’interesse dei giovani studenti verso i nuovi media, cavalcando le teorie di Cesare Rivoltella relative alla Media Education ed Education Tecnology . L’obiettivo è quello di avvicinare gli studenti delle scuole secondarie superiori al linguaggio cinematografico, che troppo spesso viene sottovalutato o sminuito. Lo strumento prescelto sarà quello del cortometraggio, breve, smart e più vicino alla tipologia di contenuti che i giovani prediligono. L’Associazione Art Movie e Music, forte di una pluriennale esperienza nella promozione cinematografica, selezionerà un cospicuo numero di lavori di autori italiani ed internazionali da proporre in una rassegna scolastica che sarà arricchita da una serie di incontri con esperti di cinema e critici cinematografici per decodificare il prodotto audiovisivo, comprenderne le dinamiche produttive ed intercettarne le emozioni. Fine ultimo del progetto è stimlare la creatività nei giovani, orientarli alla conoscenza della produzione audiovisiva e dei vari mestieri che gravitano intorno a questo importante prodotto dell’industria culturale italiana. Il progetto si innesterà nelle dinamiche scolastiche di orientamento e di alternanza scuola lavoro, offrendo ai nostri istituti scolastici, in grave difficoltà a causa della situazione emergenziale sanitaria, un’offerta culturale alternativa attuabile sia in presenza che in didattica a distanza. Il progetto è in embrione e sconta sicuramente le difficoltà in cui un’iniziativa alla prima edizione può incorrere, ma la forza dell’associazione art movie e music, l’esperienza dei soci, l’affidabilità che da anni rappresenta un valore aggiunto per le iniziative realizzate, rappresentano punti di forza che possono sostenere il progetto. Ischia è un’isola con una bassissima densità di sale cinematografiche e soprattutto con un’offerta estremamente limitata. Il cortometraggio ed il documentario breve sono linguaggi che non approdano nelle nostre uniche due sale. La scuola rappresenta uno dei maggiori catalizzatori di utenti in grado di comprendere il valore di questo linguaggio e possibilmente di diventarne protagonisti realizzando futuri progetti di produzione scolastica.

L'associazione realizzatrice


L’associazione culturale Art Movie e Music nasce nel 2002, con lo scopo di operare per la diffusione della cultura e del turismo sia ad Ischia che a livello internazionale. Sin dal suo esordio l’associazione si è impegnata nell’ambizioso progetto “Cinema e Turismo” ideato da Michelangelo Messina, suo socio fondatore. Nel 2003 ha realizzato la prima edizione dell’Ischia Film Festival, posto sin dalle sue prime edizioni sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica per il suo valore culturale, è giunto oggi alla sua diciottesima edizione continuando a raccogliere consensi sia mediatici che accademici ed è oggi oggetto di studi e di tesi di laurea. Attualmente il festival è posto sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e realizzato con l’Adesione del Presidente della Repubblica italiana. Sempre nel 2003 Michelangelo Messina inizia a parlare di Cineturismo (neologismo da lui ideato) ovvero della possibilità di promuovere le destinazioni turistiche attraverso le opere cinematografiche. In seno all’associazione e soprattutto nell’ambito del festival, sin dalla prima edizione realizza il Convegno Nazionale sul Cineturismo che è oggi l’unico appuntamento italiano in cui si discute annualmente delle potenzialità di questo nuovo aspetto del marketing territoriale e si raccolgono case histories nazionali ed internazionali anche in collaborazione con docenti universitari ed atenei nazionali. L’associazione è anche fautrice della Film Commission locale, uno strumento pensato ed operante 2/3 per accogliere le produzioni cinematografiche e televisive che approdano sull’isola, offrendo una interlocuzione qualificata per il reperimento di location in cui girare, l’individuazione di personale specializzato, l’ottenimento di permessi comunali, la scelta di generici e comparse per le riprese. Senza tale strumento sarebbe molto difficile per l’isola promuovere (e al contempo anche tutelare) la sua immagine attraverso l’audiovisivo. Ma l’attività dell’associazione non si ferma a quanto già realizzato, è continua in essa la ricerca di nuove strategie di comunicazione culturale e promozione turistica. Varie sono state le attività di interlocuzione con istituti scolastici locali, per la formazione dei giovani e la loro sensibilizzazione verso una produzione cinematografica di qualità e la conoscenza della propria isola per una adeguata promozione ed accoglienza del turista. Negli ultimi anni l’associazione ha continuato a perseguire i suoi scopi di diffusione e promozione della cultura cinematografica ed audiovisiva realizzando le consecutive edizioni dell’Ischia Film Festival, il concorso internazionale dedicato, come già detto, alle location cinematografiche e pubblicando, sempre a firma di Messina, un libro sui film girati ad Ischia in lingua italiana ed anche in versione internazionale in lingua inglese.